Le domande più frequenti dei genitori circa l’enuresi

ci Sono molti dubbi, le preoccupazioni e le domande che i genitori di bambini con enuresi. Qui sono alcuni di loro che si potrebbe avere. Il ruolo dei genitori sia nella diagnosi che nel trattamento dell’enuresi dei bambini è importante e indispensabile.

rispondere a voi le domande più frequenti dei genitori circa l’enuresi.

10 domande comuni circa i bambini che non controllo la pipì

1 – Quando un bambino smette di fare la pipì nel letto?

Il controllo sfinterico è un processo che richiede e dipende lo sviluppo e la maturazione del sistema nervoso centrale, così come l’apprendimento e condizionamento. Dovrebbe iniziare intorno alle 15 e 18 mesi. A questa età, il bambino non ha il controllo della pipì, ma realizza la sensazione di fare la pipì nei pantaloni, e informa i genitori. Dal 18 mesi il bambino è in grado di anticipare e comprendere la sensazione di fare pipì o la pressione vescicale e la esprimono. A 2 anni o 2 anni e mezzo il bambino inizia il controllo. Già si può andare da soli o con l’aiuto dei genitori per il bagno. Questo processo ha luogo il primo giorno, e poi la notte. Il completo controllo degli sfinteri da circa 3 anni di età, quando inizia l’attività della scuola.

2 – che cosa accade quando un bambino di 3 anni ancora fa la pipì nei pantaloni?

Se a questa età il bambino non controllo sfinteri, e continua a fare la pipì nei pantaloni modo involontario, si potrebbe dire che il bambino ha enuresi (primaria). Ma, dato che il controllo degli sfinteri richiede l’apprendimento da parte del bambino, che può essere molto tempo, è normale aspettarsi un margine di tempo (fino a 5 anni) per diagnosticare il problema di enuresi.

3 – che cosa succede se l’enuresi nei bambini non è trattata?

Per lungo tempo si è creduto che i problemi psicologici sono stati la causa di enuresi. Oggi sappiamo che i casi di problemi emotivi che questi bambini soffrono è la conseguenza e non solo la causa del bagnato il letto. La mancanza di controllo sfinterico tra i bambini, può portarli ad un livello di bassa autostima, problemi di socializzazione, problemi di ansia, la relativa inibizioni a dormire fuori casa, i sentimenti di isolamento e depressione, oltre a sentimenti di turbamento emotivo nei loro genitori.

4 – Quando si deve portare il bambino dal dottore?

Quando il bambino bagna il letto, i genitori devono prendere le fasi essenziali per risolvere il problema: riconoscere, trattare con normalità e consultare un medico. Deve prendere il bambino dal medico quando la vostra mancanza di controllo delle urine è negativamente influenzare il suo comportamento e nella sua famiglia; quando, dopo un lungo periodo di controllo il bambino torna improvvisamente bagnare il letto; quando l’urina è bruciore o dolore durante la minzione; urina spesso, anche in piccole quantità; o se si soffre di stitichezza importante.

5 – Perché si dovrebbe prendere il bambino dal medico?

bagnare il letto durante la notte non è una malattia, ma un sintomo e come tale deve essere trattata da un medico specialista. Si dovrebbe prendere il bambino dal medico per prevenire il problema genera ancora altri problemi. Problemi emotivi sono una delle conseguenze di un bambino che bagna il letto. I bambini non sanno cosa sta succedendo con loro e devono lottare quotidianamente contro la vergogna dell’alba, bagnato e con l’imbarazzo di non essere in grado di controllare la pipì. Di conseguenza, soffrono di una diminuzione di autostima e sentimenti di colpa e di frustrazione. Questa situazione può causare loro di sviluppare disturbi comportamentali, problemi di ansia e depressione, le paure e l’isolamento. Il medico colloquio con i genitori sulle abitudini di minzione dei loro figli, farà un esame fisico completo prima di stabilire un trattamento.

6 – e ‘ la stessa cosa di fare la pipì nei pantaloni durante il giorno che durante la notte?

Bagnare i vestiti del giorno e della notte non è la stessa cosa che si bagnano solo durante il sonno durante la notte. Ci sono sintomi di giorno, che spesso non sono percepiti dalla famiglia, che può associare con i problemi di controllo delle urine con un’attività in vescica per essere inappropriato. Per esempio, per bagnare i vestiti durante il giorno con le piccole perdite di urina, accompagnato con un desiderio per l’accertamento di urinare, o quando le manovre di trattenere l’urina: incrociare le gambe, accovacciato, mettendo il tallone contro la vulva, saltare nello stesso posto, etc. Inoltre devo evitare commenti family: ‘si bagna perché è un pigro’, ‘sei la pipì nei pantaloni, perché è distratto’, perché in grado di attirare l’attenzione e confondere i segnali. Di tutti i modi, è meglio consultare il medico.

7 – Quali sono gli effetti dell’enuresi sui bambini e i loro genitori?

enuresi colpisce in modi diversi bambini in base all’età che hanno, come anche i suoi genitori:

– Bambini da 5 anni: i cambiamenti comportamentali e di infelicità. I loro genitori, insonnia, e l’aggressività.

– Bambini da 10 anni: l’Emarginazione, il senso di colpa, la frustrazione, l’umiliazione e lo stress. I loro genitori, l’ansia, l’iperprotezione, pressione emotiva, stress, famiglia, senso di colpa.

Se l’enuresi non è trattata bambini possono mostrare problemi più gravi come la difficoltà di relazionarsi con gli altri, di isolamento sociale, l’insonnia e la depressione.

8 – l’enuresi è trasmesso dei genitori ai figli?

Ancora che non conosco nessun gene associato con la malattia ci può essere una tendenza familiare. Fino al 60% di bambini che hanno enuresi primaria ha un fratello (più frequente se si sono gemelli), o un genitore che ha già avuto il problema. Infatti, se i due genitori hanno difficoltà a controllare l’urina attraverso la notte più tardi rispetto al normale, è probabile che il bambino bagna il letto oltre i 5 o 6 anni.

9 – Un enurese tem cura?

La maggior parte dei bambini che bagnano il letto, la guarigione. L’enuresi è un disturbo comune, benigna e autolimitante. Come prima, se si trattano più rapidamente se essere in grado di una soluzione positiva.

10 – cosa si può fare a casa in modo che il bambino può controllare la pipì?

Ci sono alcuni suggerimenti e trucchi per rendere il bambino ha smesso di fare la pipì nei pantaloni, come, per esempio: smettere di dargli liquidi la sera, limitare il consumo di caffeina, cioccolato e bevande, ‘cola’, soprattutto la sera, invitare il bambino ad andare in bagno prima di andare a dormire, ascoltare le loro opinioni, per offrire a lei (non la sua forza) pannolino usa e getta nella notte, la sua lode quando non urinare durante la notte. È consigliabile, inoltre, utilizzare qualche sistema di allarme quando il letto è bagnato, giocando con il bambino a trattenere l’urina, e si chiede di sostituire le lenzuola del suo letto quando urina. Questi suggerimenti possono o non possono avere qualche effetto positivo.

  • Facebook
  • Twitter
  • Whatsapp


  • Comentarios

Related

cosa fare quando Il bambino fa pipì nei pantaloni

che cosa è l’enuresi bambino

la Pipì a letto: cosa fare per proteggere il materasso

Tipi di enurese bambino

Il controllo di urina dai bambini

0 commenti

O mais visitado

10 idee per connettersi con il vostro bambino

i bambini possono imparare con i loro sogni

rischi del lavoro in una donna incinta

La sfida di essere una donna, una madre e un operaio

  • Quem somos
  • Termos de uso e privacidade
  • Fale conosco
  • Anunciantes
  • Mapa do site

GuiaInfantil.com è leader nel pubblico tra i siti per i genitori con 8,5 milioni di visitatori unici in Brasile, in America latina e in Spagna

Tutti i direitos reservados il Pollice Media S. L. © 2000-2018. Licenza SGAE SGAERRDD/5/267/10111012