La diversità vs Qualità

Istock (/)

Il fatto è che investire in una cena con alta varietà dei cibi è associato con aumento della circonferenza addominale e maggiore rischio di diabete di tipo 2. Che ha individuato questo collegamento è stato il nutrizionista brasiliana Marcia Otto, professore presso l’Università del Texas, negli Stati Uniti. Dopo aver valutato 6 814 persone, ha notato che i partecipanti con una dieta molto varia accatastamento fino al 120% di grasso nel girovita. Il motivo? “La gente capisce che il segnale verde per la crostata al cioccolato o un biscotto. C’, questi oggetti provengono in luogo del vero cibo”, spiega Marcia. D’altra parte, quelli che hanno investito in un menù di magro, ha visto la possibilità di sviluppare il diabete è sceso del 25%. Sulla base di questi risultati, il nutrizionista consiglia: selezionare un numero limitato di cibo al giorno. E, naturalmente, a fare delle scelte che sono più equilibrati.

O menu ideale

qui di Seguito, la combinazione di quotidiana alimenti che è considerato adeguato l’autore della ricerca

  • 5 porzioni di verdura
  • 4 porzioni di frutta
  • 15 grammi di cereali
  • 4 porzioni di carne bianca a settimana
  • 1 rosso a settimana
  • 1 porzione di frutta a guscio e soia