“Se cambi regolari alimenti prodotti senza glutine stanno andando a guadagnare chili”

Alex Silva (/)

Il gastroenterologo Alessio Fasano, direttore del Centro di Ricerca Celíacas del Massachusetts General Hospital e professore di pediatria dell’Università di Harvard, negli Stati Uniti, è riconosciuto come uno dei più autorevoli glutine. Con più di 240 sondaggi pubblicati, l’esperto ha intrapreso importanti inchieste sulla celiachia e scopri i dettagli su ciò che accade nel budello di individui diagnosticati con il problema. Il medico, inoltre, appena lanciato in Brasile il libro la Dieta senza Glutine: Una Guida Essenziale per una Vita Sana (Editora Madras). Ha anche parlato con l’assistenza SANITARIA per la storia di copertina del numero di febbraio, che è in vendita nelle edicole di tutto il paese, e per i dispositivi digitali in iba, in App Store e su Google Play.

il glutine è un cattivo della nostra dieta?

Per alcune persone, sì. Essa provoca danno a persone con problemi di celiachia o di sensibilità. E l’unico modo per curare questa è la rimozione totale del glutine. Dobbiamo anche prendere in considerazione le prove che accusano la proteina per attivare l’obesità, l’autismo e altre complicazioni. Ma, per ora, queste sono solo delle ipotesi.

C’è un modo per diagnosticare la sensibilità non celiaca?

Per ora, non è. Molti gruppi di scienziati stanno lavorando in questa direzione, noi compresi, del Massachusetts General Hospital. Per ora, le raccomandazioni per la diagnosi il quadro che coinvolgono l’esame clinico e l’esclusione di altri problemi di salute. Ma questo processo è naturale, quando si vede che c’è un anno e mezzo fa si sapeva quasi nulla circa la sensibilità non celiaca al glutine. Nello stesso modo In cui abbiamo imparato molto sulla celiachia e oggi abbiamo le prove per diagnosticare, scopriremo cose nuove su questa condizione.

sensibilità non celiaca, potrebbe essere causato da altri composti negli alimenti, oltre al glutine?

Il lavoro e la comprensione della sensibilità sono ancora in corso. Esiste nella classe medica e un grande livello di confusione tra ciò che è sensibilità e che cosa è l’intolleranza. L’intolleranza è quando non si dispone di un enzima per la digestione dei nutrienti. Questo è il caso, per esempio, il lattosio, che la persona non produce un composto chiamato lattasi per abbattere lo zucchero del latte. In questo caso, i sintomi sono solo gastrointestinale. Quando si parla di glutine, stiamo parlando di sensibilità. Qui sono coinvolti altri fattori, quali il sistema immunitario e un processo infiammatorio. L’individuo ha sintomi che vanno al di là dell’intestino, come il mal di testa e problemi alla pelle, che non poteva essere spiegato solo da intolleranza.

C’è un fattore psicologico coinvolti?

Gli unici modi per identificare la sensibilità sarebbe quello di scoprire un marcatore nel sangue o fare i test per analizzare il corpo sensibile. Poiché non si dispone di questa tecnologia, è probabile che una parte dei pazienti hanno una componente emotiva dietro i sintomi.

C’è un conflitto di statistica tra il numero dei celiaci o sensibili e il numero di persone che vogliono ridurre il glutine dalla dieta?

Ci sono tre condizioni in cui c’è proprio bisogno di abbandonare il glutine: la celiachia, la sensibilità e l’allergia al grano. Tuttavia, ultimamente vediamo che entrò nella moda la dieta priva di glutine. Questo è quello che è successo quando le celebrità hanno detto di tagliare la proteina è una cosa buona per la vostra salute. Le persone cercano uno stile di vita di moda. Ma è probabile che a diventare sempre meno popolare con il passare del tempo.

come trattare come le diete che indicam eliminare o glutine per perdere peso?

Se cambi regolari alimenti prodotti senza glutine anche guadagnare chili. Hanno più calorie rispetto alle versioni normali. D’altra parte, se si esclude il glutine significa stabilire sane abitudini, come lasciare le opzioni, industrializzati, ci sono molti segnali positivi per la vostra vita e, naturalmente, questo aiuta a perdere peso.

Quali sono i prossimi passi nella ricerca sulla sensibilità al glutine?

Senza dubbio, è quello di trovare un modo per diagnosticare il problema. Mentre non abbiamo un gioco-test, ci sarà soggiogato la possibilità di casi in cui il problema è di natura psicologica. Per sviluppare questo strumento, abbiamo bisogno di comprendere più a fondo il meccanismo fisiologico della sensibilità.

Quando la persona in realtà dovrebbe tagliare il glutine?

Se il soggetto ritiene che il glutine è la causa di qualsiasi problema di salute, la prima cosa che deve fare è quello di cercare il medico. In realtà è molto pericoloso per tagliare le proteine senza la guida di un professionista. Se si sbarazzarsi di esso per conto proprio, il medico non ha gli strumenti per diagnosticare correttamente quello che sta succedendo nell’intestino. Il mio ultimo messaggio, quindi, è quello di cercare il primo medico e, se davvero è necessario rimuovere il glutine.

Divulgazione/Massachusetts General Hospital (/)

Alessio Fasano è un gastroenterologo e direttore del Centro di Ricerca Celíacas dell’Ospedale Generale del Massachusetts, negli Stati Uniti.

la Divulgazione (/)

la Dieta senza Glutine: Una Guida Essenziale per una Vita Sana
Alessio Fasano
Editora Madras
344 pagine

Controllare la terza intervista della serie, con il gastroenterologo australiano Peter Gibson.

Si può anche leggere la prima intervista con il filosofo americano Alan Levinovitz. E partecipa al nostro sondaggio e quiz che abbiamo fatto sull’argomento.