Il zika virus provoca microcefalia nei neonati

Il zika virus non è nuovo. E ‘ stato scoperto nel 1947 in Uganda, quando hanno cercato di controllare la febbre gialla. È passato quasi inosservato, da allora, fino a quando nel 2007 ha prodotto un focolaio sull’isola di Yab, a nord dell’Australia, dove 8.187 di persone che hanno sofferto con la malattia.

da allora, il numero di casi è aumentato e il virus si è diffuso in tutto il mondo. Paesi come Brasile, Stati Uniti, Cile, Colombia, El Salvador, Guatemala, Messico, Suriname e Venezuela hanno già dei pazienti con il zika virus. Alcuni dei più colpiti sono il neo-nato, come il virus provoca malformazioni come la microcefalia.

Microcefalia in neonati affetti da zika virus

C’è un allarme per la salute, soprattutto nei paesi colpiti, e se provoca microcefalia, nei neonati, una malattia neurologica in cui bambini colpiti sono nato con la testa più piccola. Come il bambino cresce, il suo volto continua a crescere, ma il cranio non, e il bambino è lasciato con un viso sproporzionato con un viso lungo e la fronte affondato.

La microcefalia, in questi casi, causati dal zika virus si sviluppa durante la gravidanza e può ancora associato con un certo grado di ritardo mentale, problemi di visione, anche se nel 15% dei casi il bambino è una intelligenza normale. Una volta rilevato, la microcefalia è alcuna cura, e al momento non è possibile correggerlo.

La pan american Health Organization ha avvertito un aumento del rischio di insorgenza di microcefalia nei neonati e malformazioni quando la malattia raggiunge la madre nel primo trimestre di gravidanza.

Il Brasile è uno dei paesi dove più si è aumentato il numero di casi di microcefalia, e ora ci sono più di 3.500 casi relativi a zika virus tra ottobre 2015 e gennaio 2016, in modo che le autorità sono in allerta per le mamme e per le donne in gravidanza di essere estremo, le misure di precauzione contro il morso della zanzara Aedes Aegypti, che è il trasmettitore non solo di zika virus, ma anche di dengue e chikungunya. Precauzioni: utilizzare repellenti, e mettere schermi su porte e finestre, dormire con una zanzariera e di evitare l’accumulo di acqua stagnante in pneumatici, bicchieri, bottiglie, grondaie e altri contenitori. La maggior parte dei focolai di zanzara che è nelle case della gente.

Domande e risposte sulla zika virus

– Come il virus è trasmesso? Nello stesso modo In cui la dengue o chikungunya attraverso il morso di femmine di zanzara ‘Aedes aegypti’, ma ci sono stati casi con trasmissione sessuale.

Il virus è trasmesso in allattamento? Non è trasmesso per allattare il bambino.

– Quali sono i suoi sintomi? Macchie rosse sulla pelle, febbre, dolori muscolari e articolari e mal di testa. I sintomi scompaiono dopo sette giorni, fatta eccezione per i dolori articolari che persistono per più tempo.

– Come se la guarigione il zika virus? Non esiste un vaccino per la cura e il trattamento fino ad ora è effettuato attraverso l’uso di paracetamolo per il controllo del dolore e febbre.

Alba Caraballo

Editor di GuiaInfantil.com

  • Facebook
  • Twitter
  • Whatsapp


  • Comentarios

Related

che cosa può accadere con il vostro bambino, se sei incinta e di bere alcol

L’esame dell’amniocentesi è stata positiva. E ora?

La zika virus è legata all’epidemia di Microcefalia in bambini

Zika virus e bambini

La circonferenza della testa del bambino

0 commenti

O mais visitado

10 idee per connettersi con il vostro bambino

i bambini possono imparare con i loro sogni

rischi del lavoro in una donna incinta

La sfida di essere una donna, una madre e un operaio

  • Quem somos
  • Termos de uso e privacidade
  • Fale conosco
  • Anunciantes
  • Mapa do site

GuiaInfantil.com è leader nel pubblico tra i siti per i genitori con 8,5 milioni di visitatori unici in Brasile, in America latina e in Spagna

Tutti i direitos reservados il Pollice Media S. L. © 2000-2018. Licenza SGAE SGAERRDD/5/267/10111012