Diabete: perigo à vista

Gustavo Arrais e Deborah Maxx (/)

Domanda veloce: che cosa è la principale causa di cecità prevenibile prima dell’età di 65 anni? Se il pensiero di glaucoma, cataratta o la degenerazione maculare, sbagliato di brutto. La risposta corretta è… Il diabete. È che la mancanza di controllo dei livelli di zucchero nel sangue ha tra i suoi sviluppi, la retinopatia diabetica. Come suggerisce il nome, attacca la retina, il tessuto nella parte posteriore del bulbo oculare che converte la luce dall’ambiente in segnali elettrici, che è una volta che vengono lette dal cervello come immagini. Se non è stato fatto nulla, con il passare degli anni la malattia si può oscurare completamente la visione. Ma ciò che spaventa ancora di più è quello di battere gli occhi nelle stime di retinopatia: fino al 90% dei diabetici di tipo 1 e il 60% di coloro che sviluppare il tipo 2 soffre con esso.

anche Se la condizione può essere grave, la maggior parte degli individui con sangue troppo dolce, sembra ignorare la minaccia. E un sondaggio condotto di recente dalla Società Brasiliana di Retina e Vitreo (SBRV) ritrae esattamente questa mancanza di informazioni. In un questionario online che ha visto la partecipazione di 932 pazienti diabetici, il 69% non erano a conoscenza del problema. A peggiorare la situazione, l ‘89% ha dichiarato di non essere a conoscenza dei trattamenti che invertire il danno, e l’ 80% ha affermato che non sono stati diagnosticati con i cambiamenti nella retina — un numero che non corrisponde con le proiezioni degli esperti. “Non ci aspettavamo gli indici così male”, ammette l’oculista Jorge Rocha, uno dei coordinatori della ricerca.

Prima che i dati non allarmanti, il SBRV si desidera intensificare la campagna “Vedi, vedi sempre” fino a tutto il 2016. L’obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza circa l’importanza di esaminare la salute degli occhi spesso. “Vogliamo rafforzare il lavoro nelle reti sociali, e siamo in contatto con i endocrinologi, che si occupano di diabete di chiudere, in modo che è anche una parte di questo sforzo”, notizie di Roccia, che integra il consiglio di amministrazione della SBRV.

Se la retinopatia è colto nelle sue fasi iniziali, è possibile eseguire il rollback di eventuali errori nella visione. Per questo, è essenziale che il diabetico è sempre più spesso con le oftalmo. I vettori di tipo 1 dovrebbe fare riferimento ad esso ogni 12 mesi a partire dal quinto anno di diagnosi — è a questo periodo che la retina inizia a mostrare i danni. “Che ha tipo 2 hanno bisogno di visitare questo professionista almeno una volta l’anno, in quanto la rilevazione di uno squilibrio dei livelli di zucchero nel sangue, dal momento che non sappiamo quando la malattia effettivamente iniziato a” guida l’endocrinologo Solange Travassos, vice-presidente della Società Brasiliana di Diabete.

per saperne di più: Perché tutti parlano di zucchero quando si pensa di diabete?

Inoltre, è fondamentale non perdere di vista i sintomi caratteristici della retinopatia diabetica. Essi sono: la vista annebbiata, difficoltà di lettura, e la comparsa di piccole macchie nere o rossastre nel campo di vista. “In questi casi, il medico chiederà l’esame del fondo dell’occhio e, se necessario, ricorrere a ulteriori test calcolata per analizzare l’estensione della disciplina”, descrive l’oculista Minoru Fujii, il Settore della Retina dell’Ospedale Cema, nella capitale dello stato.

Ma cosa fare quando la retinopatia se si installa? “La condotta del numero 1, per attenuare le conseguenze è quello di mantenere il glucosio nel sangue all’interno di parametri appropriati”, risponde l’endocrinologo Tarissa Petry, Ospedale tedesco Oswaldo Cruz, a São Paulo. Questo risultato è ottenuto con la rimedi per il diabete e l’adozione di uno stile di vita regolato. Tuttavia, il glucosio non è l’unico che colpisce i condotti attraverso i quali scorre il sangue. Soprattutto tra i diabetici, ma non solo tra di loro, è anche necessario essere consapevoli del colesterolo e l’ipertensione. L’eccesso di grassi aumenta il rischio di problemi nel sistema circolatorio e la pressione arteriosa alta e stretta calibro dei tubi nel sangue, fattori che limitano l’apporto di sostanze nutritive per la retina. “La lotta contro la retinopatia include ancora la perdita di peso, smettere di fumare e fare attività fisica”, la lista l’oculista Rubens Belfort Junior, presidente dell’Istituto di Visione e professore presso l’Università Federale di São Paulo.

Arsenal de primeira linha

Se il navi già presenti irregolarità (vedi a sinistra), i medici di solito ricorrere a trattamenti mirati. L’uscita principale è la foto-coagulazione, un metodo basato sulle applicazioni del fascio laser occhi a bruciare con le regioni minato, evitando la devastazione da diffondere. “In generale, ci sono diverse sessioni fino a quando siamo in grado di distruggere le aree interessate”, spiega Fujii. La procedura viene eseguita su una base ambulatoriale, senza necessità di ricovero o l’anestesia è potente. Perché essere a buon mercato e semplice, questo è il risultato più comune di terapia oggi.

Un’alternativa è l’impianto di un biodegradabili di lunga durata. “Ha azione anti-infiammatoria, che aiuta ad alleviare i danni e recuperare la visione”, dice il Rock. Un altro miglioramento di recente sono antiangiogenetico, una classe di farmaci che sta assumendo sempre più importanza. “Il rimedio viene somministrato con iniezioni nel bulbo oculare e blocca la formazione di vasi sanguigni. Questo stabilizza la malattia e migliora l’acuità visiva”, spiega il neurologo Fernanda Boulos, capo della divisione di Neuroscienze e Retina Novartis. Il laboratorio svizzero produce il ranibizumabe, un anticorpo monoclonale che appartiene alla categoria. È indicato per i casi più complessi, quando il problema è già colpisce la macula, il punto centrale della retina, e c’è un significativo rischio di cecità.

Un lavoro firmato da esperti della Rete di Ricerca Clinica per la Retinopatia Diabetica, che riunisce enti, americani e canadesi, rispetto laser e la droga, antiangiogenetica nel 305 volontari con il disordine. Dopo due anni di follow-up, le strategie hanno mostrato un’efficacia simile. “La tendenza è che le scelte sono individualizzato in accordo con il paziente,” dice Fujii. Tuttavia, la divulgazione di un antiangiogenetico ancora urti nel prezzo del sale. E, fino ad ora, l’Agenzia Nazionale per l’Integrativa Sanitaria (ANS) non è incluso nell’elenco dei trattamenti di copertura obbligatoria da piani di salute — in questo modo, molti si rifiutano di custeá loro.

Nelle situazioni di più grave natura, in cui i vasi si rompono, e la macula ti dà chiari segni che non sono ben, the last stand dell’occhio è la vitrectomia è un intervento che, per esempio, pulire l’interno degli occhi. “L’operazione comporta la rimozione del corpo vitreo, il liquido che riempie il bulbo oculare, e, quindi, per rimuovere il sangue e il grasso che è trapelato,” spiega Belfort Junior.
Ora, a prescindere dalla terapia di scelta, l’ideale è che non ci vuole un lungo tempo a venire sulla scena. “Abbiamo bisogno di iniziare il trattamento in una questione di giorni”, aggiunge Solange. Purtroppo, questa non è la realtà del Brasile. “La coda di passare attraverso queste procedure nella rete pubblica supera i sei mesi,” si lamenta. Non solo rafforza la tesi che la corretta gestione del diabete e di esami regolari con il vostro oculista sono il modo per evitare che gli occhi da perdere, gradualmente, la dolcezza di vedere il mondo.

De olho na gravidez

Il diabetico che è in attesa di un bambino non deve dimenticare di fare gli appuntamenti con l’oculista una volta ogni trimestre di gravidanza. Entro nove mesi, alcune donne esperienza cambiamenti nella visione. “È che aumenta il livello di sostanze nel sangue in grado di aumentare il rischio di lesioni della retina”, avverte Solange Travassos. Se le arterie che irrigano gli occhi sono già rasa al suolo, il deterioramento può evolvere più velocemente.