La pelle non si è fatto bruciare al sole

la Divulgazione (/)

abbiamo Intervistato Sanjiv Agarwala chi è il capo della divisione di Oncologia ed Ematologia in San Luca,’s Cancer Center e professore di Temple University, negli Stati Uniti, e svolge attività di ricerca di nuovi farmaci per il melanoma. Vedere che cosa ha da dire in proposito il cancro della pelle.

SALUTE: Perché l’incidenza del melanoma è in aumento negli ultimi anni?

Non c’è una risposta definitiva a questo fenomeno. Sappiamo, per esempio, che uno dei maggiori fattori di rischio per la malattia non è l’esposizione cronica al sole, ma, sì, l’occasionale esposizione controllata. Questo accade, per esempio, quando l’individuo trascorre la maggior parte del suo tempo in ufficio, in un sistema chiuso, andare al mare una volta ogni due mesi e rimane con la pelle bruciata. Questa persona ha un rischio molto più elevato di sviluppare un tumore di questo tipo che un contadino che passa tutto il giorno esposto ai raggi del sole. Un’altra teoria prende in considerazione la distruzione dello strato di ozono dell’atmosfera. Questo film copre l’intero pianeta, ma è sempre più sottile a causa delle sostanze chimiche rilasciate nell’ambiente. Senza questa protezione, l’ingresso dei raggi UVA e UVB, è facilitato, il che è molto dannoso.

Così che i cambiamenti nello stile di vita, sono legati a questa crescita?

sicuro. Oggi, abbiamo trascorso la maggior parte del nostro tempo all’interno di edifici e case. Quindi, noi non sviluppano resistenza dalla pelle al sole. Sappiamo che, negli ultimi decenni, il nostro modo di vestire in spiaggia ha subito dei cambiamenti. Se guardate le foto del 1930, si può vedere gente vestita di tutto punto, che copre una buona parte del corpo. Costume da bagno di oggi sono brevi, il che significa che più l’esposizione al sole.

Dare per prevenire il melanoma?

Il modo migliore per proteggere contro questo tumore è di utilizzare la protezione solare con fattore di protezione (SPF) maggiore di 15. È importante evitare il sole di mezzogiorno, quando è molto forte, e l’uso di accessori come cappelli. Non dobbiamo dimenticare che i bambini, che sono più vulnerabili. Se un paziente di 50 anni, si sviluppa un melanoma, può essere che ha avuto una scottatura a 12 anni di età. Le telecamere di abbronzatura dovrebbe anche essere evitata, poiché emettono radiazioni ad alta dose. Infine, vale la pena di prestare attenzione sulla pelle e la comparsa di macchie o macchie scure e consultare un dermatologo.

  • Medicinao que e albinismo, porno Hermeto Pascoalquery_builder il 2017 13-giu – 12h06

Pazienti con melanoma sono tra i più a beneficiare di questa nuova terapia che utilizza l’immunità al contrattacco malattia. Perché?

Abbiamo conosciuto per un po di tempo che il melanoma ha un rapporto unico con il sistema immunitario. Quando facciamo biopsie di tessuto malato, vediamo un sacco di cellule di difesa. Anche noi aveva già accompagnato alcuni rari casi in cui la malattia regredia spontaneamente dall’azione di immunità. Tutta questa conoscenza è servita come base per la creazione di immunoterapia, che stimola il corpo ad attaccare il tumore. Il più interessante è notare che stanno arrivando con nuovi farmaci che rendono il futuro di questo trattamento ancora più promettente.