Un vaccino contro zika vem aí

Getty Images (/)

Il Ministero della Salute ha annunciato di aver stipulato una partnership con l’Università del Texas, negli Stati Uniti, a sviluppare più rapidamente di un vaccino contro zika virus, che ha causato preoccupazione per essere associato con casi di microcefalia – e quindi, presumibilmente, può essere trasmessa anche mediante la saliva.

La partnership sarebbe principalmente tra la Evandro Chagas institute, un Istituto di riferimento per lo studio di agenti infettivi, e l’università americana. Secondo Marcelo Castro, ministro della Salute, di lavoro insieme consentirà un vaccino è pronto per essere testato negli esseri umani, più o meno di 12 mesi. Vale la pena ricordare che le stime iniziali pensato che un imunizante solo potrebbe essere pronto in tre anni. Ma per essere chiari: questo vaccino sarà solo prodotto e distribuito su larga scala se i test sugli esseri umani sono positivi.

in aggiunta, il Ministero della Salute ha stipulato convenzioni con il Centro per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione degli Stati Uniti, il CDC, per approfondire il rapporto tra zika e microcefalia. Gli americani, dovrebbe arrivare nei prossimi giorni in Brasile per lavorare in collaborazione con gli scienziati.